Correggio, spacciava cocaina nel parcheggio della chiesa: arrestato

Un operaio di 52 anni è finito in manette mentre vendeva droga a un 50enne

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Un operaio di 52 anni di Correggio, Giustino Testa, è stato arrestato ieri mentre vendeva cocaina a un 50enne correggese nel parcheggio del cimitero di Fazzano. I carabinieri, durante un servizio di controllo del territorio, hanno visto i due uomini che, nelle loro auto, stavano effettuando uno scambio sospetto.

Sono intervenuti e li hanno controllati scoprendo che il 52enne aveva appena ceduto al 50enne una dose di un grammo scarso di cocaina, ricevendo il corrispettivo in danaro. A quel punto i militari hanno approfondito i controlli e hanno trovato in disponibilità del 52enne tre involucri di cocaina del peso di 3 grammi scarsi, mentre in macchina è stato trovato un involucro con 3 grammi abbondanti di cocaina e una banconota da 50 euro sequestrata insieme ai 265 euro trovati in disponibilità del 52enne ritenuti provento dello spaccio.

La perquisizione estesa nell’abitazione del 52enne ha dato esito negativo. Il 52enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti mentre il 5oenne sarà segnalato quale assuntore. Il 52enne è comparso stamattina davanti al giudice del tribunale di Reggio Emilia per rispondere delle accuse a lui contestate.