Tassa rifiuti scontata per famiglie a basso reddito

Ad usufruirne potranno essere i nuclei con Isee pari o inferiore a 12.500 euro: sconti dal 30 al 60%. I cittadini "in regola" potranno comunicarlo a Iren entro il 31 agosto

REGGIO EMILIA – Tassa rifiuti scontata, anche nel 2020, per le famiglie a basso reddito residenti nel Comune di Reggio Emilia. Lo stabilisce il nuovo accordo siglato tra i sindacati (confederali e dei pensionati) di Cgil, Cisl e Uil, e l’amministrazione comunale, che aggiorna e migliora la precedente intesa del 2019. Vengono infatti previste maggiori riduzioni, un ampliamento della base degli aventi diritto e un maggior lasso di tempo per presentare la domanda.

In dettaglio ad usufruire delle agevolazioni potranno essere i nuclei con Isee pari o inferiore a 12.500 euro (prima il limite per averne diritto si fermava a 10.000 euro), con sconti del 60% con Isee fino a 6.000, del 40% con Isee tra 6.000 e 8.256 euro e del 30% per le famiglie con redditi compresi tra 8.256 e 12.500.

I cittadini “in regola” potranno comunicarlo a Iren entro il 31 agosto. L’intero importo della detrazione verra’ riconosciuto sulla seconda rata della Tari. Per le pratiche relative agli sconti i sindacati mettono a disposizione i propri centri di assistenza fiscale e ricordano che protocolli analoghi a quelli del capoluogo, sono attivi anche in altri Comuni della provincia.