Santa Maria Nuova, individuato il ladro dell’ospedale

Lo annuncia l'Ausl precisando che e' stato possibile con l'ausilio delle descrizioni ricevute dai presenti e delle immagini dell'impianto video

REGGIO EMILIA – E’ stato individuato e fermato l’autore di una serie di furti avvenuti ieri nei reparti dell’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. Il ladro, lo ricordiamo, aveva rubato un piumino, una sciarpa e dei guanti da Anatomia patologica, mentre un portafoglio era stato sottratto dall’ufficio di una dottoressa in un altro reparto dell’ospedale.

Lo annuncia l’Ausl precisando che e’ stato possibile con l’ausilio delle descrizioni ricevute dai presenti e delle immagini dell’impianto video, rese disponibili dal personale della Centrale Gestione Emergenze attiva all’interno della struttura, che ha inoltre collaborato con le Forze dell’Ordine nella fase del fermo, fornendo le indicazioni sulla posizione del soggetto incriminato.

L’Azienda sanitaria ricorda inoltre come il sistema di sorveglianza dell’ospedale e’ articolato in oltre 150 impianti antintrusione, 380 telecamere e una Centrale per la Gestione delle Emergenze operativa h 24. Sono previste, inoltre, continue attivita’ di ispezione, bonifica e controllo degli ambienti svolte da guardie giurate armate. Il presidio e’ attivo nelle 24 ore e di mattina e’ presente personale della Questura in una guardiola. “Costanti – conclude quindi l’Ausl – sono l’attenzione e l’impegno tesi a garantire la sicurezza di beni, operatori e utenti all’interno delle nostre strutture”.