San Polo, rapinano invalido in carrozzina: denunciati

Rapina impropria in concorso l’accusa mossa a due giovani incensurati di 18 e 19 anni

SAN POLO (Reggio Emilia) – Un 19enne di Traversetolo e un 18enne di San Polo sono stati denunciati per rapina impropria. Sono accusati di aver derubato con violenza un 62enne in carrozzina il 16 novembre scorso nella sua abitazione di San Polo.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della stazione locale erano da poco passate le 14,30 quando i due, approfittando della porta di casa aperta e del fatto che il 19enne conoscesse occasionalmente l’invalido, sono entrati in casa del 62enne per bere un caffè e fumare una sigaretta. Quindi sono usciti, per far ritorno subito dopo dicendo che avevano dimenticato un piumino.

I due, prima di uscire, hanno strappato con forza la borsa tenuta a tracolla dall’uomo con la carrozzina che si è ribaltata finendo a terra e poi sono fuggiti. L’invalido, che non riusciva ad alzarsi, è stato soccorso da un vicino che ha chiamato i carabinieri. I militari, grazie alle indicazioni fornite dalla vittima, sono risaliti a un 19enne di Traversetolo che è stato riconosciuto dalla vittima in una seduta di individuazione fotografica.

Identificato uno dei due malviventi i carabinieri sono facilmente risaliti a un 18enne del paese che, riconosciuto sempre dalla vittima, è stato denunciato insieme all’altro giovane per rapina impropria.