Rio Saliceto, auto come ariete contro il Conad

I ladri provano a portare via la cassaforte del supermercato, ma non ci riescono e devono fuggire

RIO SALICETO (Reggio Emilia) – Auto come ariete contro il Conad di Rio Saliceto. I ladri provano a portare via la cassaforte del supermercato, ma non ci riescono e devono fuggire.

E’ successo questa notte, poco dopo le 2.30 al supermercato di via Nicolini a Rio Saliceto. I ladri hanno sfondato la vetrata dell’attività commerciale e sono entrati nei locali. Poi hanno legato la piccola cassaforte trovata negli uffici e hanno cercato di portarla via, ma non ci sono riusciti perché la corda si è rotta.

I carabinieri, attivati dall’istituto di vigilanza privato a cui è arrivato l’allarme, hanno mandato una pattuglia sul posto, ma i malviventi erano già fuggiti. Comunque, se anche il colpo fosse riuscito, i ladri avrebbero ottenuto un bottino inutilizzabile: il sistema di sicurezza marchiatura banconote che si attiva allo spostamento della cassaforte avrebbe macchiato tutte le banconote che sarebbero pertanto divenute inutilizzabili.

Il Conad di Rio Saliceto era già stato preso di mira dai ladri, con le stesse modalità, nel gennaio del 2018. In quell’occasione il furto della cassaforte era riuscito e i ladri erano fuggiti con un bottino di 7mila euro. Sulla vicenda indagano i carabinier di Campagnola per furto aggravato contro ignoti.