Regionali, il M5S: “Candidata lista Bonaccini fa propaganda in mail Ausl”

La Cersosimo: "Propaganda di Daniela D'Eredità (Lista Bonaccini) ai dipendenti Ausl di Reggio. Chi le ha fornito le mail?" Segnalazione al direttore generale dell'Ausl Nicolini

REGGIO EMILIA – “La Sanità non deve andare sempre più ai privati, come dice la Lega con Vinci e come ha iniziato a fare Bonaccini, ma nemmeno deve essere cosa di partito come fa una candidata della lista civica di Bonaccini”.

Lo scrive la candidata al consiglio regionale del M5S, Natascia Cersosimo, che aggiunge: “Sono indignata e trovo incredibilmente fuori luogo, politicamente ed eticamente scorretta, la mail arrivata ieri nella posta aziendale della Ausl, in cui Daniela D’Eredità, infermiera tra l’altro sindacalista, candidata nella Lista Civica Bonaccini, si permette sfrontatamente di chiedere il voto ai colleghi per le prossime elezioni Regionali”.

Una mail esplicita (vedi allegato screenshot) in tutti i sensi, in cui la candidata si presenta con una breve descrizione, elenca il proprio programma legato alla Sanità e conclude chiedendo il voto di preferenza e come candidato presidente indica Stefano Bonaccini.

Continua la Cersosimo: “Il mistero si infittisce dato che dal profilo facebook risulta che l’infermiera appartenga all’azienda sanitaria di Modena, e che di conseguenza non possa avere accesso alla mail aziendale di Reggio Emilia. Ha utilizzato il proprio ruolo di sindacalista per avere gli indirizzi mail dei dipendenti di Reggio Emilia?”.

Conclude la candidata: “Ho già segnalato l’accaduto al direttore generale dell’azienda sanitaria Fausto Nicolini, chiedendo di intervenire immediatamente per rimediare all’accaduto. Questa arroganza ci fa veramente pensare che per alcuni la cosa pubblica appartenga ad un partito piuttosto che ad un altro”.