Regionali, il M5S: “Autogol di Salvini chiusura campagna elettorale a Bibbiano”

Il candidato presidente del Movimento 5 Stelle: "Chi denunciò il caso è stata la nostra capolista Natascia Cersosimo"

REGGIO EMILIA – “Salvini nel tentativo di rilanciare la candidata fantasma fa un clamoroso autogol. Chiude la campagna elettorale a Bibbiano. Chi ha denunciato politicamente un anno prima il “caso affidi” nell’Unione dei Comuni della Val d’Enza si chiama Natascia Cersosimo. È consigliera comunale a Cavriago ed è capolista del Movimento 5 Stelle alle regionali nel collegio di Reggio Emilia”.

Lo dichiara in una nota Simone Benini, candidato presidente del Movimento 5 Stelle che aggiunge: “Il ministro Bonafede ha avviato la ‘squadra protezione bambini’ presentata a Cavriago ai primi di agosto proprio il giorno in cui Salvini faceva cadere il governo. Le indagini della magistratura vanno avanti , nulla è stato insabbiato ed il Movimento 5 Stelle senza strumentalizzazioni ha avviato la discussione in parlamento per la Commissione d’inchiesta parlamentare e sulla propria proposta suli affidi, parlando proprio con le associazioni”.

Si chiede Benini ricordando la vicenda della notizia falsa lanciata da Pontida a settembre da Salvini e poi trasformatasi in un clamoroso autogol: “Una domanda. Salvini porterà sul palco di Bibbiano la bambina di Como spacciata per bibbianese e strappata ai genitori da un comune leghista?”.

Conclude il candidato: “Proprio questo sabato dopo l’appuntamento della mattina alle 11.30 in piazza Primo Maggio a Scandiano con il nostro capo politico Luigi Di Maio, il Movimento 5 Stelle organizzerà nel pomeriggio a Cavriago alle 16 nella sala del Comune, un importante momento di confronto sul tema affidi e la nuova proposta di legge con la nostra capolista Cersosimo a cui parteciperanno anche membri di associazioni e la parlamentare pentastellata Ascari”.