Regionali, domenica alle urne 125mila cittadini

In 10.035 voteranno per la prima volta, gli elettori piu' giovani sono 6 diciottenni, quello piu' anziano ha 109 anni

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sono 125.035 (64.538 donne e 60.497 uomini) gli elettori del Comune di Reggio Emilia chiamati alle urne domenica prossima – dalle 7 alle 23 – per scegliere il prossimo presidente della Regione (Stefano Bonaccini per il centro sinistra o Lucia Borgonzoni del centro destra). In 10.035 voteranno per la prima volta, gli elettori piu’ giovani sono 6 diciottenni, quello piu’ anziano ha 109 anni.

Ed e’ pronta ad entrare in funzione la macchina organizzativa del Comune che, per queste elezioni prevede una spesa complessiva di circa 481.000 euro, di cui 121.000 per compensi di presidenti e scrutatori, 200.000 euro per acquisti ed affidamento di servizi vari e quasi 160.000 euro per il personale (i costi sostenuti saranno successivamente rimborsate totalmente dalla Regione).

Si vota in 160 sezioni elettorali ripartite in 53 sedi, a cui si aggiungono 8 seggi speciali 15 volanti e due per il voto domiciliare. Chi avesse smarrito la tessera elettorale potra’ ritirarne una nuova nell’ufficio elettorale istituito presso l’anagrafe comunale venerdi’ 24 e sabato 25 gennaio dalle 8 alle 18 e domenica 26 gennaio dalle 7 alle 23.

Oltre 100 le unita’ di personale impiegate a vario titolo nelle operazioni di voto (presenza ai seggi, trasmissione di dati, assistenza) tra cui 58 agenti della Polizia locale (25 in servizio di vigilanza ai seggi, 17 per guardia alle schede elettorali, 16 per la scorta delle schede). Informazioni dettagliate sono in evidenza nella sezione dedicata del sito internet del Comune (https://www.comune.re.it/elezioni).

Più informazioni su