Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Gli appuntamenti di venerdì, sabato e domenica in città e in provincia

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 17 gennaio e che gli eventi vanno fino a domenica 19 gennaio.

Città

Teatro Valli: l’effetto sorpresa è assicurato, con qualche ingrediente “hot”, tantissimo divertimento e una colonna sonora travolgente: a vent’anni dalla prima edizione del Musical di Broadway, arriva al Teatro Municipale Valli (venerdì 17 gennaio 2020, ore 20.30, sabato 18 gennaio, ore 15,30 e ore 20.30 e domenica 19 gennaio, ore 15.30) “The Full Monty”, la commedia musicale firmata da Massimo Romeo Piparo, con un cast e un’edizione completamente rinnovati.

Teatro Ariosto: Il teatro per i più piccoli domenica, ore 16.30, al Teatro Ariosto, porta in scena uno spettacolo dedicato a Gioachino Rossini e alla sua musica e a Lele Luzzati, l’indimenticabile mago di scene e illustrazioni, soprattutto al bambino che era in lui e che, per nostra fortuna, non è mai divenuto grande. “Gioachino, la gazza e il bambino” è lo spettacolo della Compagnia “L’Asina sull’Isola”, nato da un’idea di Katarina Janoskova e Paolo Valli, con la regia di Emanuele Gamba.

Piccolo Teatro San Francesco: continua la Tournée dello spettacolo “Sai come sono fatte le donne?”. Dopo Trento, Bolzano, Parma, Modena, Monza e non solo, sabato 18 Gennaio ore 21 la compagnia diretta da Matteo Bartoli sarà presente a Reggio Emilia al Piccolo Teatro S. F. da Paola di Reggio Emilia per l’ultima replica reggiana della stagione.

Teatro San Prospero: sabato 25 gennaio ore 21, il Nuovo Teatro San Prospero presenta “Analisi Illogica”, scritto e diretto da Marco Predieri con Giorgia Trasselli e Simone Manzola, una commedia ricca di ironia e colpi di scena.

Teatro San Prospero: domenica alle 16 ritorna al Teatro San Prospero “Adelmo”, il mitico personaggio di una della più belle commedie scritte da Guidetti.

Teatro Piccolo Orologio: venerdì alle 21 “Shakespearology”, concept e regia Sotterraneo, in scena Woody Neri. Shakespearology è un one-man-show, una biografia, un catalogo di materiali shakespeariani più o meno pop, un pezzo teatrale ibrido che dà voce al Bardo in persona e cerca di rovesciare i ruoli abituali: dopo secoli passati a interrogare la sua vita e le sue opere, finalmente è lui che dice la sua, interrogando il pubblico del nostro tempo.

Provincia

S. Ilario: venerdì sera alle 21, al Piccolo Teatro in Piazza a Sant’Ilario la stagione del Teatro L’Attesa propone, di Antonella Questa, “Infanzia Felice – Una fiaba per adulti”, spettacolo dedicato a insegnanti, educatori e genitori.

Rubiera: tornano le Domeniche a teatro, gli appuntamenti di teatro per i bambini e le loro famiglie ospitate all’Herberia. Si riparte con “Los 4 cobre”, della compagnia Theatre de Gart, alle ore 17.

Casalgrande: continua la stagione, sabato alle 21 al teatro De André, con “Come sono diventato stupido”, produzione della Compagnia Teatro Binario 7, dal romanzo di Martin Page.

Scandiano: sabato e domenica, al centro fiere di Scandiano, “Emilia Sì Sposa” fiera dedicata alle coppie che stanno organizzando il proprio matrimonio – partecipazione di aziende di prodotti e servizi per il wedding provenienti dalle province di Reggio Emilia, Modena, Parma, Mantova e Bologna. Dalle 10 alle 19. Info: Ente Fiere Scandiano tel. 0522.857436-764302; Bussolaeventi tel. 051.6053705

Rio Saliceto: sabato sera (ore 21) al teatro di Rio Saliceto va in scena “Deo ex machina-Olivetti un’occasione scippata” di e con Antonio Cornacchione: collaborazione all’ideazione e alla regia di Giampiero Solari.

Correggio: sabato 18 (ore 21) e domenica 19 gennaio (ore 17) al Teatro Asioli di Correggio va in scena “Invisibile”, spettacolo di circo creato e interpretato dal Collettivo 320chili, cioè Elena Burani, Piergiorgio Milano, Fabio Nicolini, Roberto Sblattero, Francesco Sgrò. Quattro acrobati e un giocoliere raccontano con i loro strumenti (una corda, un elmetto, una scala, una ruota, quanto basta di clownerie…) la normalità attraverso la follia in essa racchiusa, per suggerire ciò che preferiamo non vedere: la vita dispersa d’un vagabondo, il delirio di un matto, la fragile essenza di una donna sola…

Novellara: venerdì alle 21, al teatro Tagliavini di Novellara, la scrittrice sarda Michela Murgia porterà sul palco un monologo musicato dal vivo tratto dal suo libro provocatorio “Istruzioni per diventare fascisti”.

Fabbrico: sabato 18 gennaio, con inizio alle 21, il teatro Pedrazzoli di Fabbrico propone, all’interno della Stagione di Prosa, lo spettacolo “Il rumore del silenzio”, testo e regia Renato Sarti, con Laura Curino e Renato Sarti. Un viaggio nella memoria. Il 12 dicembre 1969, alle 16 e 37, nella Banca dell’Agricoltura di piazza Fontana a Milano esplose una bomba che causò la morte di diciassette persone e ne ferì ottantotto.

Casina: domenica 19 gennaio, in via Roma zona bar Palazzina, una giornata dedicata al buon cibo. Casina si conferma capitale del buon cibo. Dopo il Parmigiano Reggiano, questa volta a essere protagonista è il suino. Per il quarto anno ritorna la festa del cicciolo e un concorso per eleggere il cicciolo prodotto dal miglior norcino.