Pulizie Agenzia delle entrate, sciopero lavoratrici ditta in appalto

Le dipendenti protestano per le mancate retribuzioni e incroceranno le braccia domani, venerdì 31 gennaio con un volantinaggio dalle 11 alle 12

REGGIO EMILIA – Le lavoratrici in appalto all’Agenzia delle entrate sciopereranno domani, venerdì 31 gennaio, ed effettueranno un volantinaggio dalle 11 alle 12 davanti alla sede dell’Agenzia delle Entrate in Via Paolo Borsellino.

Questo perché le dipendenti della Società Veneta Servizi, società consorziata a Manital SCPA, con appalto di pulizie all’Agenzia delle Entrate di Reggio Emilia, Bologna, Modena, Piacenza e Parma, dopo le ennesime richieste di sollecito di pagamento non hanno ad oggi ancora ricevuto la mensilità di dicembre 2019 e 13° mensilità .

Nella nostra città le lavoratrici coinvolte sono cinque. Anche a loro la società la Veneta Servizi SPA ha comunicato l’ impossibilità di pagare gli stipendi per mancati incassi sulla specifica commessa da parte del Consorzio Manital SCPA, in appalto per le attività di pulizie presso l’Agenzia delle Entrate – lotto Emilia- .

“Si tratta di una situazione critica per le maestranze che da maggio 2019 subiscono ritardi costanti nei pagamenti – spiega Filcams Cgil e Fisascat Cisl – cosa che ha un effetto drammatico nella vita quotidiana delle lavoratrici ad oggi senza risposte da parte di tutti i soggetti”.

“Chiediamo pertanto – concludono le organizzazioni sindacali – che come è giusto che sia le lavoratrici siano retribuite e che a partire dal committente Agenzia delle Entrate si diano risposte, riconoscendo loro quanto dovuto per l’attività lavorativa che regolarmente hanno prestato e prestano da anni” .