Precarietà del lavoro e diritti negati, incontro a Binario 49

Mercoledì 15 gennaio, alle 20,30, nel locale di via Turri, l'evento promosso dalla lista Emilia-Romagna Coraggiosa

REGGIO EMILIA – Si parla di precarietà del lavoro, di diritti negati, di cooperazione fittizia, mercoledì 15 gennaio, alle 20,30, al locale Binario 49 di Via Turri a Reggio Emilia. L’evento è promosso dalla lista Emilia-Romagna Coraggiosa nell’ambito delle iniziative per le elezioni regionali del 26 gennaio prossimo.

Prendendo spunto dal titolo dell’ultimo capolavoro del regista Ken Loach, si discute di come il precariato lavorativo e l’erosione dei diritti anche nella nostra regione hanno creato squilibri enormi nella vita delle persone. Interverranno i consiglieri regionali uscenti Piergiovanni Alleva, giuslavorista di portata nazionale, che ha anche steso proposte di legge alle camere in materia, e Silvia Prodi, che relazionerà sui risultati della commissione speciale di studio sulle cooperative spurie.

Presente anche Silvio Rosati, Adl Cobas, che rappresenta le istanze dei sindacati di base. Protagonista del dialogo, il candidato di Emilia-Romagna Coraggiosa Sergio Guaitolini, con la sua lunga esperienza in materia di lavoro come segretario provinciale Fiom.

Modera Giovanni Stinco di Radio Città del Capo, la radio indipendente di Bologna, chiave portante della diffusione della libera informazione regionale, che però a sua volta sta affrontando la drammatica questione del rischio di chiusura da parte della proprietà (qui per firmare la petizione).