Pil reggiano 2019 stagnante a +0,1%: crescita più consistente nel 2020

Un valore che, secondo le stime della Camera di commercio dovrebbe aumentare, nel 2020 fino allo 0,7%

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Nonostante il rallentamento della crescita della produzione manifatturiera per tre trimestri consecutivi, il valore aggiunto prodotto lo scorso anno in provincia di Reggio Emilia ha registrato una minima crescita dello 0,1%. Un valore che, secondo le stime della Camera di commercio dovrebbe aumentare, nel 2020 fino allo 0,7%.

Tra i settori ipotizzati maggiormente in ripresa c’e’ quello delle costruzioni, per il quale si parla di un incremento del valore aggiunto del 5,5% rispetto all’anno precedente (era previsto un piu’ 5,2% nelle stime di ottobre). Male nel 2019 invece l’industria, che nelle valutazioni di ottobre registrava una flessione dell’1,3% e nelle elaborazioni macroeconomiche di gennaio appare ulteriormente in calo, chiudendo a meno 1,5%.

Anche se, per l’anno in corso, si prevede per il comparto una ripresa, sostenuta in particolare da un aumento del 4,2% delle vendite oltre frontiera del ‘made in Reggio Emilia’.

Più informazioni su