Lite coniugale fa scoprire la droga: marito denunciato

A chiamare i carabinieri la moglie dell'uomo a cui i carabinieri hanno sequestrato oltre un etto e mezzo di droga e 2.500 euro nascosti nei calzini

MONTECCHIO (Reggio Emilia) – Un 40enne reggiano è stato denunciato lunedì mattina, per detenzione ai fini di spaccio, dopo una lite con la moglie. Al 112, è giunta la segnalazione da parte di una donna che stava litigando con il marito in una stazione di servizio.

I carabinieri, arrivati sul posto per ricomporre il dissidio, sono rimasti insospettiti dal fatto che il marito pretendeva dalla donna le chiavi per accedere in garage dovendo prendere degli attrezzi di lavoro. Quando sono arrivati sul posto la donna, una 40nne di Montecchio, ha consegnato ai militari un frammento del peso di 10 grammi di hascisc caduto dalla tasca della giacca del marito.

Dopo aver ricomposto il dissidio i carabinieri hanno perquisito l’uomo e gli hanno trovato nei calzini oltre 2.500 euro in contanti. Un rinvenimento sospetto, soprattutto alla luce del fatto che il 40enne aveva con sé il pezzo di hascisc. A questo punto i carabinieri hanno perquisito il domicilio della coppia e il garage dove hanno trovato due panetti di hascisc del peso complessivo di 150 grammi.