Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Libia, Conte: “No a invio di altre truppe: è una questione nazionale”

"Il primo passo è il cessate il fuoco", ha detto il premier italiano. E aggiunge: "Lavoreremo insieme per Berlino"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Per l’Italia e l’Algeria la Libia è una questione nazionale”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, al termine dell’incontro con il presidente algerino Abdelmadjid Tebboune. Sulla Libia è “il momento del dialogo e del confronto, dobbiamo affidarci al dialogo e alla diplomazia che sono sempre sempre più efficaci delle armi”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte da Algeri.

“Lavoreremo insieme per Berlino e per raccogliere tutte le possibili opportunità” per indirizzare “una soluzione in Libia che sia politica”, il “primo passo è il cessate il fuoco, non importante se formale o sostanziale ma duraturo”. Lo ha detto il presidente Giuseppe Conte da Algeri. “Non possiamo accettare altre truppe militari in Libia questo è “il momento del dialogo e del confronto”. La Turchia invece pensa all’invio di truppe per sostenere la pace.

Più informazioni su