La Grissin Bon domina Trento: 103-81

Al BLM Group Arena di Trento la vera aquila è la Grissin Bon in grado di catturare e sferrare l’attacco letale alla preda. Fontecchio e Johnson-Odom brillano di luce propria

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Al BLM Group Arena di Trento la vera aquila è la Grissin Bon in grado di catturare e sferrare l’attacco letale alla preda. Fontecchio e Johnson-Odom brillano di luce propria.

Primo quarto
Ancor prima della palla a due, dagli spalti piovono applausi rivolti a coach Buscaglia che, per più di un decennio, ha seguito il volo delle aquile. Tornando al match, a rappresentare la città di Trento si presentano Blackmon, Craft, Gentile, Kelly, Pascolo dal canto suo la Grissin Bon si affida a Fontecchio, Johnson-Odom, Mekel, Owens, Upshaw. I bianco-rossi aprono il primo round avanti cinque lunghezze per poi sferrare una raffica di colpi da indurre il diretto avversario alla perdita dei sensi (15 a 32).

Secondo quarto
Fontecchio e Johnson-Odom appaiono in serata di grazia e, le magistrali giocate proposte, galvanizzano i supporters reggiani presenti. La compagine ospite resta sempre più a corto d’ossigeno. Si va a riposo sul risultato di 33 a 55

Terzo quarto
Al rientro dal break il copione non muta. A dettare le regole del gioco è la Grissin Bon. A spiccare il volo non sono le aquile tirolesi bensì Johnson-Odom il quale, rammentando di aver militato nella NBA, si diletta in una schiacciata volta ad illuminare il PalaTrento. Il terzo step si chiude sul parziale di 55 a 80.

Quarto quarto
La Grissin Bon rifiorisce. 22 sono i punti di divario a testimoniare la rinascita di un’intera città (81 a 103).

Il tabellino

DOLOMITI ENERGIA TRENTO – GRISSIN BON REGGIO EMILIA: 81 – 103

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Craft 11, Knox 18, Blackmon 20, Pascolo 6, Mian, Forray 3, Mezzanotte 2, Lechtaler, Kelly 11, Picarelli, Gentile 10. Allenatore: Brienza.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Pardon 10, Owens 10, Candi 3, Fontecchio 20, Vojvoda 10, Infante, Soviero, Upshaw 11, Mekel 12, Poeta, Johnson-Odom 27, Diouf. Allenatore: Buscaglia.

Arbitri: Rossi, Giovannetti, Bongiorni.

Parziali: 15 – 32; 18 – 23; 22 – 25; 26 – 23.

Note – Fischiato fallo tecnico a Johnson-Odom al 31′ così come a Knox al 36′.

Più informazioni su