Giorno della memoria, tutte le iniziative per non dimenticare

Il 27 gennaio 2020 ricorre il 75esimo anniversario della scoperta, da parte delle truppe sovietiche dell'Armata Rossa, del campo di concentramento di Auschwitz

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il 27 gennaio 2020 ricorre il 75esimo anniversario della scoperta, da parte delle truppe sovietiche dell’Armata Rossa, del campo di concentramento di Auschwitz, oggi celebrato quale ‘Giorno della memoria’ della Shoah.

Sono molte le iniziative promosse da Comune e Provincia di Reggio Emilia. Lunedì 27 gennaio, alle 10.30 alla Sinagoga di via dell’Aquila 3/1, si svolgerà la cerimonia di deposizione di una corona a ricordo degli ebrei deportati. Alle 11, visita alla mostra ‘Diritti nel ghetto’ a cura di Istoreco. Fra i “Provvedimenti per la difesa della razza” del 1938 e quando nel 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite adotta la “Dichiarazione universale dei diritti umani” passano solo 10 anni.

Il percorso espositivo tra le opere grafiche realizzate dalle classi 4A e 4B dell’Istituto di istruzione superiore Blaise Pascal di Reggio Emilia nell’ambito del progetto ‘Nati sotto lo stesso cielo’, promosso da Comune di Reggio Emilia in collaborazione con la Fondazione Mondinsieme, ha l’obiettivo di provocare momenti di riflessione e contribuire a rendere i diritti umani universali patrimonio vissuto della nostra comunità. La mostra resterà aperta fino al 2 febbraio secondo i seguenti orari: venerdì ore 10 – 13; sabato ore 18 – 20; domenica 10– 13 e 16 – 20. È possibile prenotare visite guidate per classi e gruppi, della durata di un’ora circa, anche fuori dalle aperture al pubblico.

La cerimonia prosegue alle 12 in via Emilia Ospizio 52 con la posa di una pietra di inciampo in memoria di Aroldo Montanari.

In occasione del 27 gennaio la Biblioteca Panizzi allestisce una vetrina tematica con esposizione di libri e film, accompagnata da due bibliografie ‘Romanzi, diari, memorie, testimonianze’, con i principali libri usciti sull’argomento ed ‘Ebrei a Reggio Emilia’ con libri, articoli di riviste e tutto il materiale posseduto dalla biblioteca Panizzi – sezione di Storia Locale, insieme ad una filmografia tematica di dvd posseduti dalle biblioteche, tutti accessibili al prestito.

In tutte le biblioteche, inoltre, vetrine e proposte di lettura per bambini e ragazzi a partire dai 6 anni, accompagnate dalla bibliografia ‘Il tempo delle parole sottovoce’, curata dalla Biblioteca Rosta Nuova. Sono inoltre in programma letture, narrazioni, incontri e attività per le scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado, in diversi luoghi tra cui il Cinema comunale Rosebud e la Fondazione I Teatri di Reggio Emilia.

Più informazioni su