Festa Tricolore, Sassoli su Libia: “Italia lavora per mediazione”

Stamattina si sono tenute a Reggio le celebrazioni per il 223esimo anniversario della bandiera. Mattarella: "Ideale legame fra tutti gli italiani"

REGGIO EMILIA – “Oggi c’e’ una iniziativa molto importante dell’Unione europea. L’alto rappresentante Borrell (Josep Borrell Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza) sta lavorando in una situazione molto difficile per trovare una mediazione e una iniziativa europea sul fronte della Libia”.

Lo ha detto David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, che ha partecipato oggi a Reggio Emilia alle celebrazioni nazionali per la bandiera Tricolore. “Naturalmente – aggiunge – sappiamo che a farci preoccupare c’e’ anche il fronte mediorientale. Abbiamo bisogno di recuperare terreno”. Allo stesso tempo, continua Sassoli, “siamo sicuri che una collaborazione tra Europa e Stati uniti sia necessaria e il nostro invito alle autorita’ di Teheran e’ di ripensare alla rottura sull’accordo sul nucleare: le conseguenze potrebbero essere molto piu’ difficili e credo che questo non sia utile alle nostre popolazioni, ai nostri paesi e alla stessa scena mediorientale”, conclude.

Mattarella: “Ideale legame fra tutti gli italiani”
“Ricorre oggi il 223esimo anniversario della nostra Bandiera. Era il 1797 quando da Reggio nell’Emilia ha avuto inizio il percorso durante il quale il Tricolore si e’ radicato lungo tutta l’Italia come simbolo dello Stato unitario e poi della Repubblica, affermando i valori di liberta’ e democrazia che hanno ispirato tante generazioni di italiani”. Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella nell’annuale messaggio che il capo dello Stato manda per le celebrazioni del Tricolore.

“L’Articolo 12 della Costituzione – aggiunge – identifica nel Tricolore il Vessillo ufficiale della Repubblica. Esso raffigura l’emblema dei valori della Carta Fondamentale quali democrazia, rispetto dei diritti dell’uomo, solidarieta’ e giustizia sociale. Divenuto simbolo dell’Italia, del suo popolo e dell’italianita’ nel mondo, e’ elemento che ci contraddistingue in ogni luogo e in ogni ambito, dalle missioni di pace delle nostre Forze Armate alle sedi diplomatiche all’estero, dalle competizioni sportive alle espressioni artistiche. Esso racchiude i sentimenti di unita’ e di coesione, rappresenta i nostri valori e l’identita’ nazionale e costituisce ideale legame tra le diverse generazioni e tra tutti gli italiani o figli di italiani residenti all’estero”.

“È un imprescindibile patrimonio – prosegue il capo dello stato – che ci stimola ed esorta a proseguire, con rinnovato impegno e sulla base di radici comuni, il nostro cammino caratterizzato da innovazione, progresso, rispetto e benessere. Viva il Tricolore, viva la Repubblica”.

La Casellati: “E’ essenza stessa dell’italianità più profonda”
Questo, invece, il messaggio delresidente del Senato Elisabetta Casellati: “La nostra Bandiera e’ l’essenza stessa dell’italianita’ piu’ profonda, l’espressione piu’ alta di quei valori costituzionali quali democrazia, liberta’ e uguaglianza che hanno contrassegnato due secoli di storia patria”. Casellati ha aggiunto: “La Bandiera italiana e’ simbolo di unita’ e rappresenta tutti, gli italiani di ieri e di oggi, le istituzioni e i cittadini comuni, ed e’ un irrinunciabile patrimonio di ideali e di tradizioni che identifica il nostro Paese nel mondo. Non dobbiamo dimenticare mai che per la nostra Bandiera e per l’ideale nazionale tanti connazionali hanno lottato fino al sacrificio della propria vita”, ha concluso.

Fico: “Simbolo di identità e unità nazionale”
Su Facebook il presidente della Camera, Roberto Fico, scrive a proposito delle celebrazioni: “È stato molto emozionante ricevere in dono dalla citta’ di Reggio Emilia una copia del Primo Tricolore. Lo vedete in questa foto scattata in occasione della mia visita in citta’ il mese scorso. Proprio a Reggio Emilia nacque infatti il nostro vessillo nazionale il 7 gennaio 1797. E per questo oggi celebriamo la Giornata nazionale della bandiera”.

“Il Tricolore – aggiunge – ha accompagnato il nostro Paese attraverso le complesse vicende che ne hanno segnato il cammino, divenendo per tutti gli italiani il simbolo dell’identita’ e dell’unita’ nazionale e poi della Repubblica. Oggi incarna i valori e principi della Costituzione su cui si reggono la democrazia e la convivenza civile del nostro Paese ed e’ anche il simbolo visibile dell’Italia nella Comunita’ internazionale, del nostro contributo al mantenimento della pace e alla sicurezza tra gli Stati, allo sviluppo del multilateralismo, del dialogo e alla cooperazione”. “Onorare la nostra bandiera- sottolinea- significa riconoscersi tutti nei valori che sono alla base nella nostra comunita’ e operare concretamente per la costruzione di una societa’ sempre piu’ giusta, solidale, sostenibile e pacifica”.

La Spadoni: “Simbolo di libertà e fratellanza”
La vicepresidente della Camera Maria Edera Spadoni scrive invece su Twitter: “Festa del Tricolore. Oggi ricorre l’anniversario della proclamazione del Tricolore, istituito nella mia citta’, Reggio Emilia. Simbolo di liberta’ e di un popolo che trova la sua identita’ nei principi di fratellanza, di uguaglianza e di giustizia. #GiornataNazionaleDellaBandiera”.