Video hot su Matteo Voltolini e fidanzata, denunciate due persone

Uno risiede in provincia di Reggio e l'altra a Ferrara ma è domiciliato nel reggiano: devono rispondere di diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti

REGGIO EMILIA – Sono state individuate le due persone responsabili, in concorso, della realizzazione e diffusione sul web del video in cui erano stati ripresi, nella notte fra domenica 17 e lunedì 18 novembre, il calciatore della Reggiana Matteo Voltolini e la sua fidanzata in atteggiamenti intimi nel bagno di una discoteca in provincia di Reggio Emilia.

La Digos, in seguito alla denunci del giocatore, ha sentito diversi testimoni presenti all’interno del locale o in qualche modo coinvolti nella condivisione del video attraverso le piattaforme del web ed è risalita agli autori.

L’indagine è stata condotta anche attraverso l’intervento e la collaborazione delle società gestrici dei principali social network esteri. Uno dei due denunciati risiede in provincia di Reggio Emilia e l’altro nella provincia di Ferrara, ma è domiciliato a Reggio Emilia.

I due dovranno rispondere di diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti, un reato recentemente introdotto con il “Codice rosso” nel pacchetto di norme denominato “revenge porn” che punisce chi realizza e diffonde, senza il consenso delle persone interessate, foto o filmati con scene specifiche di sesso.

Rischiano una pena da uno a sei anni e una multa da 5.000 a 15.000 euro. La stessa pena si applica a chi, avendo ricevuto o comunque acquisito le immagini o i video li invia, consegna, cede, pubblica o diffonde senza il consenso delle persone rappresentate al fine di recare loro danno.