Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Valanga in Val Senales, morti una donna e due bimbi

Il secondo bambino era stato ricoverato in gravi condizioni a Trento ma non ce l'ha fatta. Un'altra slavina è caduta in alta Val Passiria, una persona in grave stato di ipotermia

REGGIO EMILIA – E’ di tre morti il bilancio delle vittime della valanga che si è abbattuta su una pista da sci in Val Senales. Oltre ad una donna e una bimba di sette anni, all’ospedale Santa Chiara di Trento è deceduto il bambino che era stato rianimato sul posto e portato in gravissime condizioni in elicottero al nosocomio trentino.

La tragedia si è verificata sulla pista da sci che dal ghiacciaio, a oltre 3000 metri di quota, porta al fondo valle. La slavina si è staccata nel tratto tra la cosiddetta forcella dei contrabbandieri e il rifugio Teufelsegg. Le vittime, una comitiva di turisti tedeschi, si trovavano sulla pista quando sono state investite dalla slavina. La valanga che si è staccata alle 12.10 nel comprensorio sciistico del ghiacciaio della Val Senales era di grandi dimensioni con una larghezza di circa 150 metri ed una lunghezza di circa 500 metri. La slavina si è riversata sulla pista “Teufelsegg” ed ha coinvolto diversi sciatori.