Truffe online con “annunci-esca” su Facebook: 38enne denunciata

Riceve i soldi per la vendita di smartphone che non spedisce: truffa l’accusa mossa a una salernitana dai carabinieri

BAGNOLO (Reggio Emilia) – Su una pagina Facebook commercializzava smartphone a prezzi scontatissimi: peccato però che, dopo aver pagato il corrispettivo, l’acquirente non riceveva quel che aveva acquistato. E’ il caso capitato a un 28enne reggiano in seguito al quale i carabinieri hanno denunciato una donna per truffa.

Si tratta di una 38enne abitante in provincia di Salerno che ha alle spalle “esperienze” specifiche che, dopo aver intascato i soldi del cliente, non gli ha spedito lo smartphone della Samsung che il 28enne aveva acquistato. Potrebbe trattarsi della punta di un iceberg dato che le indagini potrebbero presto rilevare l’esistenza di piu’ vittime.

Tutto è iniziato da una denuncia presentata da un 28enne di Bagnolo che, su una pagina Facebook che trattava la vendita anche di smartphone, aveva acquistato, rispondendo a un annuncio, uno smartphone della Samsung. La trattativa è andata avanti via Messenger. Dopo aver pattuito in 55 euro il costo dell’acquisto comprensivo della spedizione, l’acquirente ha versato sulla Postepay fornitagli dalla venditrice l’intero importo.

Non ricevendo la merce l’acquirente ha contattato la venditrice che, dopo una serie di scuse, è sparita nel nulla. Quando ha capito di essere rimasto vittima di una truffa il 28enne reggiano è andato dai carabinieri del paese e ha sporto denuncia per truffa. Dopo una serie di riscontri tra l’account utilizzato su Facebook e la Postepay su cui erano stati versati i soldi, i militari sono risaliti alla 38enne di Salerno che è stata denunciata per truffa.