Traffico di esseri umani e prostituzione, un arresto in via Turri

In manette un nigeriano 26enne su cui pendeva un mandato di arresto internazionale per reati commessi in Francia

REGGIO EMILIA – La squadra mobile di Reggio Emilia ha eseguito un mandato di arresto europeo a carico di un nigeriano di 26 anni, Tongo Hope, classe 1993. L’arresto era stato richiesto dalla autorità giudiziaria francese, stato nel quale il giovane è gravemente indiziato del reato di sfruttamento della prostituzione e traffico di esseri umani per avere favorito l’ingresso in Francia, dalla Libia, di una giovane connazionale che, poi, era stata costretta a prostituirsi. Per i reati per i quali è accusato l’arrestato rischia fino a 20 anni di reclusione. Il giovane, rintracciato in via Turri, dove era domiciliato, ora è in carcere a Reggio.