Telecamere portatili per gli accertatori della sosta

Scrive Tea: "Le riprese potranno essere consegnate all’autorità giudiziaria e alle autorità di pubblica sicurezza anche senza il consenso degli interessati"

REGGIO EMILIA – Il Consorzio Tea, gestore della sosta a pagamento per il Comune di Reggio Emilia, ha dotato gli accertatori della sosta di telecamere portatili “bodycam” con le quali effettuare riprese audio e video durante i controlli.

Questo, spiega l’azienda, “a garanzia di un efficiente ed efficace svolgimento delle attività di verifica della regolarità della sosta cittadina e a maggior tutela della sicurezza del personale accertatore”

Conclude Tea: “Le riprese potranno essere consegnate all’autorità giudiziaria e alle autorità di pubblica sicurezza anche senza il consenso degli interessati. I dati e le immagini non potranno essere oggetto di diffusione e saranno trattati nel rispetto delle normative in materia”.