Rubiera, vendono Bimby on line: è una truffa

Un 20enne e un 32enne della provincia di Foggia sono stati denunciati con l'accusa di aver raggirato una casalinga 32enne di Rubiera

Più informazioni su

RUBIERA (Reggio Emilia) – Un 20enne e un 32enne della provincia di Foggia sono stati denunciati per truffa con l’accusa di aver venduto, su un sito di e-commerce, un Bimby, a una casalinga 32enne reggiana, che non le è stato mai recapitato.

La vittima ha risposto ad un annuncio su un sito di e-commerce acquistando un Bimby usato del valore di circa 400 euro che ha versato tramite bonifico per poi scoprire di essere stata raggirata quando non ha ricevuto il robot da cucina acquistato.

Quando ha capito di essere rimasta vittima di un raggiro la donna è andata dai carabinieri della stazione di Rubiera e ha sporto denuncia per truffa. Dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono associato all’inserzione esca risultato in uso al 20enne e la carta prepagata dove erano stati versati i soldi, risultata intestata al 32enne, i militari sono risaliti agli odierni indagati.

 

Più informazioni su