Regionali, Mammi: “Treni locali, la sfida è aumentare le corse” foto

Il candidato del Pd: "Bisogna aumentare le risorse destinate al Tpl, scelta strategica ma non più rinviabile se si vuole liberare i nostri centri dal traffico e la Pianura Padana dall’inquinamento atmosferico"

REGGIO EMILIA – Il candidato alla Regione del Pd, Alessio Mammi, ha viaggiato con studenti e pendolari della linea Reggio-Sassuolo per verificare lo stato del servizio. Nelle prossime settimane sarà sulla Reggio-Ciano e Reggio-Guastalla.

Ha detto l’ex sindaco di Scandiano: “Stamattina ho preso il treno delle 6.57 insieme agli studenti e ai pendolari come ho fatto tante volte da sindaco in questi anni. Perché facendo l’amministratore locale ho capito che verificare di persona è sempre il modo migliore per conoscere i problemi. Dopo la Sassuolo/Reggio nelle prossime settimane viaggerò anche sulle linee provenienti da Guastalla e Ciano”.

Ha continuato Mammi: “La nostra Provincia ha un grande capitale infrastrutturale. Tre linee ferroviarie locali sulle quali la Regione dovrà investire adeguatamente. Occorre completare in tempi rapidi l’elettrificazione e di conseguenza sostituire i mezzi con i Pop già acquistati. Più confortevoli, moderni e meno inquinanti”.

Ha concluso il candidato: “Dopodiché la sfida sarà aumentare le corse che collegano la provincia alla città per trasformare la rete in una vera “metropolitana di superficie”, una valida alternativa all’auto privata. Questo è possibile solo se aumentiamo le risorse destinate al Tpl, scelta strategica ma non più rinviabile se si vuole liberare i nostri centri dal traffico e la Pianura Padana dall’inquinamento atmosferico”.