Regionali, Costa: “Bibbiano? Elettori non si fanno abbindolare”

Il segretario Pd candidato in Regione: "La propaganda contro di noi non fa presa, la gente ci conosce bene"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Io ho molto rispetto per l’intelligenza degli emiliano-romagnoli e la percezione che ho avuto e’ che, nei mesi della bufera mediatica su questa inchiesta, non si siano lasciati abbindolare da quella propaganda contro di noi perche’ ci conoscono perche’ sanno chi e’ Andrea Carletti (il sindaco di Bibbiano, ndr), sanno chi e’ Andrea Costa e chi sono gli amministratori del Partito democratico”.

A dirlo e’ proprio Andrea Costa, sindaco di Luzzara e segretario del Pd di Reggio Emilia nonche’ candidato in Regione, alla domanda sul fatto che il ritorno in liberta’ di Carletti non diventi un fattore in chiave anti-leghista nel voto del 26 gennaio per le regionali.

Proprio perche’ gli elettori conoscono gli amministratori dem, la vicenda giudiziaria di Bibbiano “non credo che avrebbe influito negativamente sulle elezioni regionali perche’ – spiega Costa oggi a Radio Citta’ del Capo – a differenza del cittadino che apprende i contorni dell’inchiesta da Trieste o da Palermo, qui ci conoscono e sapevano che quella narrazione che ci e’ stata agita contro non era fedele all’oggettivita’ dei fatti”. E dunque, conclude, “ritengo che non abbia un effetto in positivo perche’ non ero spaventato di un eventuale effetto negativo”.

Più informazioni su