Quantcast

Qualità della vita, Reggio Emilia scivola al 22esimo posto

La nostra provincia perde 4 posizioni, rispetto a un anno fa, nella annuale classifica stilata dal Sole 24 Ore. E' al 2° posto per il più basso tasso di disoccupazione. Brilla per gli indicatori economici e demografici. Male ambiente, cultura e tempo libero

REGGIO EMILIA – La nostra provincia perde quattro posizioni, rispetto a un anno fa, nella annuale classifica sulla qualità della vita stilata dal Sole 24 Ore. Era al 18esimo e quest’anno è scivolata al 22esimo posto. Reggio Emilia è al 2° posto assoluto per il più basso tasso di disoccupazione e, in generale, brilla per gli indicatori economici e demografici, mentre le note dolenti arrivano da ambiente, cultura e tempo libero.

Un mese fa la classifica di Italia Oggi aveva collocato la provincia di Reggio al 25esimo posto, rispetto all’11esimo dell’anno precedente. In sostanza le due classifiche forniscono un quadro simile della nostra provincia, certificando un leggero slittamento verso il basso della qualità della vita. Tornando alla classifica del Sole 24 Ore, davanti a noi, in Regione, c’è Parma che si piazza al decimo posto con un balzo di +19 rispetto a un anno fa.

Poi c’è Rimini che guadagna tre posti e oggi risulta 17esima e Modena in 19esima posizione che ne perde quattro. Quarta Reggio Emilia 22esima (meno quattro posizioni), Forli’-Cesena 25esima (stabile rispetto all’anno scorso), e piu’ in la’ Ravenna, solo 39esima lasciando per strada ben 28 posizioni in un anno, Piacenza 44esima (meno quattro), Ferrara solo 64esima (meno 17).