Lo pesta in strada dopo una lite, è in fin di vita: arrestato un 19enne

Lesioni personali aggravate l’accusa mossa dai carabinieri di Boretto a un 19enne moldavo residente in paese

Più informazioni su

BORETTO (Reggio Emilia) – Un ucraino di 36 anni è stato trasportato con l’elisoccorso al Maggiore di Parma in gravi condizioni per le botte subite in seguito a un violento pestaggio, ad opera di un 19enne moldavo, avvenuto oggi pomeriggio in via Diaz poco dopo le 14.

I carabinieri di Boretto, giunti sul posto, hanno arrestato il 19enne che è noto ai militari per precedenti vicende legate alla sua indole aggressiva. Quando è stato fermato dai carabinieri aveva ancora le mani gonfie per le botte che aveva sferrato al 36enne che ora si trova in ospedale in condizioni disperate.

Il 19enne moldavo Ion Ciorba è stato arrestato l’accusa di lesioni personali aggravate dai carabinieri della stazione di Boretto. La violenta aggressione è avvenuta oggi poco, dopo le 14, in via Diaz a Boretto. Per cause ancora al vaglio dei militari borettesi, che stanno conducendo le indagini, tra il 19enne moldavo e l’ucraino 39enne, è nata un’accesa lite complice anche l’uso eccessivo di bevande alcooliche.

Dalle parole i due sono passati presto ai fatti con il 19enne che si è scagliato sul 39enne con violenza riempendolo di pugni, schiaffi e calci, fino a farlo tramortire al suolo.

 

 

Più informazioni su