Quantcast

La Cgil a caccia di firme contro il lavoro festivo

Sindacato e Federconsumatori: "I Comuni tornino a decidere gli orari"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Le aperture domenicali dei negozi dei centri commerciali a Natale, Santo Stefano e Capodanno vanno riviste”. Lo sostengono a Reggio Emilia Federconsumatori e Filcams-Cgil con una raccolta di firme iniziata a dicembre che continuera’ anche nel 2020, lanciata per raccogliere la solidarieta’ dei cittadini e incalzare le istituzioni locali sulla questione.

Sugli orari di apertura degli esercizi commerciali, affermano, “e’ necessario restituire agli enti locali la possibilita’ di decidere in tal senso attraverso il confronto con le parti sociali e sulla base dei reali bisogni dei singoli territori, sia in tema di orari, sia sul fronte della nascita di nuove strutture commerciali”.

Inoltre, dicono sindacato e associazione dei consumatori, “non e’ piu’ rinviabile una revisione dell’attuale normativa che consenta di tenere insieme le esigenze dei consumatori con quelle delle lavoratrici e dei lavoratori del settore, sia in riferimento al lavoro festivo (che resta non obbligatorio per il dipendente) sia per quanto concerne le aperture domenicali”. Questo anche per arginare “le sofferenze che la grande distribuzione sta determinando alle realta’ commerciali di quartiere e dei centri storici”.

Più informazioni su