Quantcast

Gavasseto, pecore sbranate da un branco di lupi

Gli animali erano di proprietà del signor Tullio Fiorini che ha trovato gli animali morti nel recinto

REGGIO EMILIA – Un branco di lupi ha sbranato due pecore e un caprone che erano un recinto di una casa di Gavasseto in via Muti (la via che porta alla chiesa). Lo riporta Pertini News, il giornalino dell’istituto Pertini 1 di Reggio Emilia. Gli animali erano di proprietà del signor Tullio Fiorini, piuttosto conosciuto nella zona, che li teneva in un recinto insieme ad altre capre e pecore. Circa due settimane fa l’assalto.

Al mattino due pecore e un caprone, che probabilmente si è messo davanti per difenderle, sono stati trovati sbranati nel loro recinto. Sul posto è arrivata l’Ausl con i veterinari e ha appurato che le ferite e i morsi riportati dagli animali erano effettivamente compatibili con l’attacco di più lupi.

Le pecore erano state assalite con un attacco alla giugulare e una di loro era stata letteralmente divorata. Nella zona ci sono delle volpi che, se lasciate libere, possono mangiare galline e oche ed era stato trovato un capriolo che, apparentemente, poteva essere stato ucciso dai lupi, ma non era mai accaduto che un branco di lupi attaccasse delle pecore.