Blitz nell’area delle ex Reggiane: spacciatore denunciato

Sbandati, pendolari della droga e pusher nel mirino dei carabinieri che sequestrano eroina. Fermati due clandestini e un pusher con alcune dosi di eroina

REGGIO EMILIA – Blitz alle ex Officine Reggiane da parte dei carabinieri del comando provinciale che hanno passato al setaccio i capannoni con pattuglie e personale in borghese e alcune unità cinofile del nucleo cinofili dei carabinieri di Bologna. Tra il fuggifuggi generale che il blitz ha prodotto i militari sono riusciti a fermare e controllare una dozzina di persone tutte con precedenti di polizia.

Due clandestini marocchini sono stati trovati a bivaccare all’interno di locali in assoluto degrado ed in pessime condizioni igienico sanitarie: sono stati condotti in caserma e sottoposti alle procedure di espulsione. Un 34enne tunisino, senza fissa dimora, è stato trovato in possesso di 3 grammi di eroina già confezionata in dosi e quindi pronta ad essere spacciata. L’immigrato è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I carabinieri informano che le attività di controlli nell’area proseguiranno.