Albanese arrestato con tre chili e mezzo di marijuana

Il 29enne è finito in manette a Modena dopo una perquisizione, ma frequentava la stazione di piazzale Marconi

REGGIO EMILIA – Un albanese incensurato di 29 anni è stato arrestato ieri dopo che in casa sua, a Modena, sono stati trovati tre chili e mezzo di marijuana, attrezzatura per il taglio della droga e il confezionamento, oltre a mille euro in contanti.

L’arresto è avvenuto dopo le segnalazioni arrivate alla questura di Reggio Emilia e grazie al monitoraggio dell’area della stazione che, evidentemente, l’albanese frequentava. La squadra mobile reggiana, insieme a quella di Modena, ieri hanno perquisito l’abitazione dell’uomo e hanno trovato lo stupefacente in un armadio.