Viale Ramazzini, cinese accoltellato: ristorante chiuso

La polizia ha messo i sigilli al locale orientale dove è stato ferito, dopo una colluttazione, un 52enne clandestino

REGGIO EMILIA – Un 52enne cinese è stato accoltellato ieri sera, verso le 22, in seguito a una colluttazione avvenuta in un ristorante cinese in viale Ramazzini. Sul posto è arrivata la polizia che ha trovato l’uomo con una ferita da taglio al capo. Sul posto sono arrivati i soccorritori inviati dal 118 che hanno portato il 52enne in ospedale. Le sue condizioni non sono gravi.

Il ferito si chiama Li Wei, è clandestino e sul suo capo pende un ordine di carcerazione definitivo del Tribunale di Ancona, per 3 anni e sette mesi, per due rapine commesse in provincia di Ancona. Il ristorante cinese, dove sono state trovate bottiglie rotte e segni di colluttazione, è stato posto sotto sequestro. Il clandestino cinese è stato dimesso dall’ospedale e ora è in carcere.