Strade, sbloccato il bando per terminare la tangenziale Nord

Dopo anni di attesa è più vicina l'opera da 140 milioni di euro. Delrio: "Passo concreto in avanti"

REGGIO EMILIA – Anas ha pubblicato ed e’ consultabile sulla Gazzetta ufficiale il bando di gara d’appalto per il “prolungamento della strada statale 9 via Emilia- tangenziale nord di Reggio Emilia”, del valore complessivo di oltre 140 milioni. Si tratta, evidenzia il sindaco Luca Vecchi, “della piu’ grande opera pubblica di sempre”, attesa da anni dalla citta’.

“Cinque anni fa a quest’ora non avevamo un euro – continua il primo cittadino – ma un percorso difficile, lungo e complesso ha consentito di chiudere il percorso di progettazione e arrivare al risultato odierno, che avvicina sensibilmente l’avvio del cantiere”. L’opera, ricorda Vecchi, “consentira’ di risolvere in modo definitivo il problema della viabilita’ nella zona nord ovest della citta’ fino a Corte Tegge, liberando diversi quartieri dal traffico di attraversamento. E’ un altro grande progetto che va in porto, un altro grande risultato per la citta’”.

In particolare l’asse principale della strada (nel tratto tra le frazioni di San Prospero Strinati e Corte Tegge di cui sono finanziati il primo e il secondo stralcio dei lavori) si estende per circa 6,5 chilometri, di cui quattro a doppia carreggiata, alla quale si aggiungono oltre otto chilometri di viabilita’ complanare e secondaria, e comprende due svincoli e tre viadotti, oltre a opere minori (ponti e sottopassi).

Il tracciato, spiega Anas nel dettaglio, ha origine in corrispondenza dell’attuale innesto su via XX Settembre e via Martiri di Piazza Tien An Men fino alla Zona industriale di Corte Tegge, con l’intersezione sul tracciato storico della Via Emilia. I lavori hanno una durata prevista di 1.365 giorni. La gara si svolgera’ con il criterio dell’offerta economicamente piu’ vantaggiosa, basata sul rapporto tra qualita’ e prezzo.

Graziano Delrio, capogruppo del Pd alla Camera ma soprattutto ex sindaco di Reggio Emilia esprime soddisfazione per il bando di gara pubblicato da Anas relativo all’appalto dei lavori della tangenziale nord della citta’ emiliana. Un “deciso passo avanti”, dice Delrio, per “un’opera necessaria”. E ancora: “Grazie ai fondi messi a disposizione dai governi di centrosinistra- sottolinea il reggiano- si procede in un’opera attesa dalla cittadinanza perche’ liberera’ i quartieri dell’area nord ovest della citta’ dal traffico agevolando l’intera viabilita’”. Insomma, conclude Delrio, “un’altra azione concreta per la comunita’”.