Scuole elementari, distribuite 8mila borracce per l’acqua

Oggi il sindaco e la giunta comunale hanno consegnato agli alunni di alcune scuole primarie le prime 2.000

REGGIO EMILIA – A Reggio Emilia l’impegno per la riduzione della plastica parte dai banchi di scuola. Per sensibilizzare i piu’ piccoli e i loro genitori ad adottare comportamenti piu’ sostenibili per l’ambiente, oggi il sindaco e la giunta comunale hanno infatti consegnato agli alunni di alcune scuole primarie le prime 2.000 borracce che saranno distribuite a tutti gli 8.000 bambini della fascia 6-10 anni della citta’ come sostituto delle bottigliette usa e getta.

L’investimento, economico ed educativo, e’ di Iren con l’appoggio del Comune e del servizio Officina educativa. “La sostenibilita’ ha bisogno dei bambini, ha bisogno di voi perche’ siete naturalmente predisposti al cambiamento”, dice il sindaco Vecchi agli scolari, annunciando poi che a breve la riduzione e poi eliminazione della plastica coinvolgera’ anche tutti gli uffici comunali. In particolare con l’introduzione di erogatori per l’acqua e l’eliminazione della plastica da tutte le macchinette distributrici di caffe’ e bevande calde.