Santa Maria Nuova, un acceleratore per cura tumori

Sabato l'inaugurazione del macchinario in un bunker con i murales

REGGIO EMILIA – L’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia puo’ contare su un nuovo acceleratore lineare per interventi di tipo oncologico. Sabato alle 11,15 sara’ infatti inaugurato il nuovo “Blue Beam”, che porta a due il numero di acceleratori in dotazione alla struttura di Radioterapia oncologica dell’Arcispedale.

Progettato dalla ditta Varian per la radioterapia guidata dalle immagini, lo strumento e’ in grado di intervenire con rapidita’ e precisione su tumori localizzati in ogni parte del corpo, compresi il polmone, la mammella, la prostata e il distretto testa-collo. La nuova acquisizione e’ alloggiata in un bunker le cui pareti sono state decorate da murales di animali realizzati dagli artisti Daniele Castagnetti (Whats) e Davide Nicoli (Tackle Zero).