Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Gli appuntamenti di venerdì, sabato e domenica in città e in provincia

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 1 novembre e che gli eventi vanno fino a domenica 3 novembre.

Città

Teatro Cavallerizza: Il suo lavoro spazia dalla musica per ensemble a quella orchestrale, dalle formazioni sperimentali all’elettronica e alla musica per teatro. La sua ricerca parte da una visione assoluta del suono. Il suono come materia con la quale tutto è possibile. Le sue composizioni sono eseguite in tutto il modo, dalle rassegne di musica contemporanea ai festival di teatro. Gabriele Marangoni sabato 2 novembre, ore 20.30, alla Cavallerizza, presenta al Festival Aperto, in prima assoluta, Ùtera, progetto di immersione sono-visiva.

Teatro Ariosto: giovane e già riconosciuto fra i maggiori batteristi al mondo, musicista per David Bowie nel suo ultimo album, Mark Guiliana è conosciuto e apprezzato in uno spettro che va dal jazz al rock alla musica elettronica. Il Festival Aperto lo accoglie domenica 3 novembre (ore 20.30) al Teatro Ariosto in un concerto che lo vede con Chris Morrissey, Nicholas Semrad e Sam Crowe. Con raffinatezza ritmica, vena creativa e originalità di suono, Mark Guiliana sta creando un nuovo idioma batteristico che unisce due virtuosismi: la batteria acustica la programmazione elettronica. In questa direzione di commistione di stili si muove Guiliana con Beat Music, una delle formazioni di cui è leader.

Teatro Valli: i suggestivi sotterranei del Teatro Valli accolgono sabato 2 novembre (ore 16.30, 17, 17.30 e 18) “La luce”, un’installazione audiovisiva progettata da Tempo Reale, interpretando una partitura originale di Giuseppe Chiari (La luce, 1966). Si tratta di una versione inedita e site-specific del lavoro, un’esplorazione nuova di quest’opera minimalista ante litteram del grande artistia/musicista Fluxus, proposta dal Festival Aperto.

Piazza Prampolini: da  venerdi 1 a lunedì 4 novembre 2019, ospitato nella cornice di P.za Prampolini a Reggio Emilia si terrà l’iniziativa “Alto Adige a Tavola”. L’evento rappresenta un gustoso appuntamento con l’enogastronomia altoatesina e passeggiare tra le bancarelle di questo mercatino sarà come immergersi in un piccolo angolo di Alto Adige.

Palazzo da Mosto: danza, parole e musica a Palazzo Da Mosto” prosegue domenica con una dedica speciale a Reggio Emilia. Infatti saranno alcune eccellenze della nostra città le protagoniste in via Mari. Alle 18 ouverture musicale con Elisabeth Milito e Angelica Milito (soprano e arpa). Alle 18.30 incontro su “Reggiane ieri, oggi e soprattutto domani”. Si chiude con la degustazione del Lambrusco Campanone offerto dalle Cantine Lombardini.

Provincia

San Polo: doppio appuntamento domenica a San Polo con la festa della castagna e il mercatino del riuso e dell’antiquariato. La festa della castagna si terrà in piazza Matteotti ed è organizzata dall’Avis, sezione comunale di San Polo e di Canossa col patrocinio del Comune di San Polo. Dalle 10 alle 19, i volontari cucineranno due quintali di castagne accompagnate da vin brulé. Il mercatino sarà nel borgo del castello, davanti alla Torre dell’Orologio e in piazza I Maggio.

Ciano d’Enza: domenica 18 novembre torna la Fiera di San Martino, con un programma ricco di sapori, cultura, tradizioni. Nel cuore del paese si potrà pranzare in piazza, assaggiando le antiche ricette contadine ed i tradizionali sapori di autunno: polenta, casagai, gnocco fritto, castagne, lambrusco e tanto altro.

Quattro Castella: domenica la festa d’Autunno – negozi aperti, mercato tradizionale e agroalimentare, creatori opere dell’ingegno – in centro storico – tutto il giorno; punto di ristoro con gnocco fritto, chizze, polenta fritta, panini con salsiccia, baccalà fritto, ciccioli, caldarroste e vin brulé; spazio bimbi con laboratorio – piazza Esperi – tutto il giorno

Albinea: il 9 novembre del 1989 crollava il Muro di Berlino. Costruito nel 1961 e abbattuto nel 1989, fu uno dei simboli drammatici del Novecento. celebrazioni per il trentennale inizieranno venerdì 8 novembre con l’inaugurazione, alle 17, della mostra “Muri di ieri… muri di oggi – Die Maurer: a 30 anni dalla caduta”. L’esposizione sarà allestita nella sala civica di via Morandi 9. Questa mostra è l’esito finale di un lavoro approfondito realizzato dai ragazzi del centro educativo pomeridiano “Rondine Azzurra”. Sabato 9 novembre, alle 20.45, alla pieve di Albinea, “Inizia a sgretolarsi il muro”: concerto per organo “Soli Deo Gloria” del musicista berlinese Andreas Hetze. In precedenza porterà i saluti della comunità di Albinea il sindaco Nico Giberti. Lunedì 11 novembre, alle 20.45, ospite d’onore in sala civica sarà il giornalista, saggista ed ex direttore de “La Stampa” e “La Repubblica”.

Brescello: da venerdì a domenica la Fiera d’Ognissanti – giostre e divertimenti – piazza Matteotti e piazza Mingori – tutto il giorno; 1 novembre: mercato tradizionale, prodotti gastronomici, animazioni – in centro storico – tutto il giorno; 3 novembre: mercato di alta qualità “Terra dei Gonzaga”, prodotti gastronomici, animazioni – piazza Matteotti – tutto il giorno – Info: Comune tel. 0522.482511; Pro Loco tel. 0522.482523.

Guastalla: anche quest’anno l’Associazione Serassi si è fatta promotrice del Concerto per celebrare la solennità di San Carlo Borromeo, compatrono di Guastalla, che si terrà domenica alle 21 in duomo a Guastalla. L’evento reso possibile grazie al patrocinio del Comune di Guastalla e della Smeg, vede come protagonisti la Cappella Musicale del Duomo di Milano, diretta da don Claudio Burgio, con l’organista Emanuele Carlo Vianelli.

Luzzara: al Teatro Sociale di Luzzara questa sera (ore 21.30) va in scena “L’abisso” Si tratta di un racconto urgente, profondo e attuale di Davide Enia, tratto da “Appunti per un naufragio”. Sul palco l’indicibile tragedia contemporanea degli sbarchi sulle coste del Mediterraneo. Epopea di eroi odierni, tra vita e morte, che diventa metafora di un naufragio individuale e collettivo. «Il primo sbarco l’ho visto a Lampedusa assieme a mio padre» racconta Davide Enia.

Luzzara: torna in pista Johnny La Rosa. Domani al circolo Arci Marasma 51 a Codisotto di Luzzara, il più conosciuto bluesman reggiano presenterà il suo nuovo progetto, Yuma Full Optional, assemblato assieme a Marco Parmiggiani dei Rufus Party e a Ulisse Tramalloni, batterista dei Julie’s Haircut. Tre veterani della scena rock emiliana, insieme per un progetto collettivo nato pochi mesi fa. Il circolo apre alle 22, il concerto inizia alle 23.15, l’ingresso è riservato ai soci Arci.

Vetto: domenica il centro di Vetto ospiterà la nuova edizione della festa della castagna, organizzata dalle associazioni di volontariato locali e dal Comune. Parte del ricavato sarà devoluto a progetti di beneficenza. In programma i banchetti gastronomici con prodotti tipici stagionali della montagna, oltre a mercati biologici, tradizionale, dell’artigianato e del riuso.

Ventasso: sera di sapori autunnali domani a Vaglie di Ligonchio dove è in programma la 16esima edizione della Festa della grappa, promosso dalla Locanda dell’Alpino, il bar ristorante che rappresenta il principale luogo di aggregazione del piccolo paese appenninico. Si inizia alle 19. Al centro dell’evento ci sono i prodotti tipici di stagione, come le castagne, oltre alla grappa, con degustazioni ed assaggi di varianti delle grappe locali e non solo. Per chi voglia cenare il menù prevede crespelle ai funghi porcini, tortelli rosa con radicchio rosso e speck, un mezzo stinco di maiale al forno, arrosticini di pecora con patate al forno e cipolline, stracchino della duchessa, caffè e vino della casa a 23 euro. La prenotazione è consigliata chiamando il numero 0522/ 899123. Alle 22.30 si continuerà in musica con il cantautore modenese Beppe Cavani.