Pieve Modolena, arbitro aggredito: finisce in ospedale

E' successo al PalaDelta dove si disputava l'incontro di calcio a 5 del campionato Csi fra Centro Sociale Fogliano e Atletico A. G. di Cavriago

REGGIO EMILIA – Un arbitro è stato aggredito durante una partita di calcetto amatoriale a Reggio Emilia ed è finito all’ospedale. Lo riporta la Gazzetta di Reggio. L’episodio è avvenuto giovedì sera al ‘PalaDelta’ di Pieve Modolena, frazione di Reggio Emilia, dove si disputava l’incontro di calcio a 5 del campionato Csi fra Centro Sociale Fogliano e Atletico A. G. di Cavriago.

Mancava poco al termine quando una decisione del direttore di gara 41enne ha mandato su tutte le furie un giocatore dell’Atletico che ha cominciato a protestare in modo veemente. Quando gli è stato mostrato il cartellino rosso, il calciatore ha perso le staffe e avrebbe spintonato e schiaffeggiato l’arbitro. L’episodio ha scatenato un parapiglia tra le due squadre, sedato solo dall’intervento dei carabinieri, chiamati da qualche spettatore.

L’arbitro a quel punto ha decretato la fine ed è dovuto ricorrere a cure mediche in pronto soccorso. Ha riportato anche una ferita alla testa perché nel fuggire è caduto a terra.