La Rubertelli: “Troppi irreperibili in città: ben 2.432

Il capogruppo di Alleanza civica: "Dietro ci sono utenze, multe e tributi non pagati"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La consigliera comunale di Reggio Emilia Cinzia Rubertelli va a caccia di “fantasmi”. L’esponente di Alleanza civica ha presentato un accesso agli atti sui cosiddetti “irreperibili in accertamento”, cioe’ coloro che hanno una residenza o un domicilio in citta’, ma non si riescono a rintracciare e sui quali sono in corso le verifiche da parte dell’Ufficio anagrafe del Comune.

Si tratta, secondo i dati ottenuti dalla capogruppo di Alleanza civica, di 2.432 persone al 31 ottobre di quest’anno, aumentate del 43% rispetto ai 1.701 del 2017. Numeri che Rubertelli incrocia poi con quelli delle cancellazioni all’anagrafe: 1475 nel 2016, 1261 nel 2017, 1485 nel 2018 e 832 fino al 30 ottobre dell’anno in corso, di cui 492 “localizzate” in zona stazione.

“Oggi come allora – commenta Rubertelli – chiediamo controlli puntuali e a tappeto onde evitare che queste persone girino liberamente per la citta’ e arrechino danni”. Dietro agli irreperibili, sottolinea la civica, “ci sono utenze, multe e tributi non pagati, ci sono situazioni d’illegalita’. Purtroppo a fronte di un fenomeno in crescita, le forze messe in campo per i controlli sono le medesime e questo e’ inaccettabile”.

Più informazioni su