Inchiesta affidi in val d’Enza, conclusione indagini a metà dicembre

Il 3 dicembre e' atteso il responso della Cassazione sul ricorso presentato dal sindaco di Bibbiano Andrea Carletti per la revoca delle misure cautelari

REGGIO EMILIA – Sta per terminare la fase delle indagini dell’inchiesta “Angeli e Demoni”, aperta dalla Procura di Reggio Emilia sul presunto sistema illecito di affidamento dei minori da parte dei servizi sociali della val d’Enza. Secondo quanto trapela da ambienti giudiziari il Pm titolare Valentina Salvi dovrebbe concluderle entro la meta’ di dicembre e si starebbe preparando al dibattimento, ma escludendo la richiesta di giudizio immediato (e quindi passando per l’udienza preliminare).

Per il prossimo 3 dicembre, inoltre, e’ atteso il responso della Corte di Cassazione sul ricorso presentato dal sindaco di Bibbiano Andrea Carletti per la revoca delle misure cautelari nei suoi confronti: arresti domiciliari dal 27 giugno fino allo scorso settembre, quando sono stati commutati dal tribunale delle Liberta’ in obbligo di dimora nel Comune di residenza (Albinea) (fonte Dire).