Coopsette, al via il piano di rimborsi per i soci

Scatta giovedì prossimo l'operazione di solidarietà di Legacoop

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Scatta giovedi’ 28 novembre l’operazione di solidarieta’ annunciata da Legacoop a favore dei soci prestatori di Coopsette, attuata attraverso la coop finanziaria Boorea. In sostanza, circa 50 cooperative associate si sono impegnate a versare denaro su un fondo appositamente costituito per alleviare le perdite subite dai soci prestatori di Unieco che nel crac del colosso delle costruzioni di Reggio Emilia (franato nel 2015 sotto 792 milioni di debiti) hanno visto sparire i loro risparmi.

“Dopo le crisi aziendali degli anni scorsi, il mondo cooperativo, a differenza dei privati, si e’ impegnato in una grande mobilitazione solidaristica che ha consentito di elargire piu’ di 32 milioni di euro nelle diverse crisi affrontate a livello locale e circa 90 milioni su scala regionale”, spiega Legacoop. “In questi giorni e’ stata inviata al comitato soci di Coopsette una comunicazione dettagliata sulle modalita’ di espletamento della pratica”, puntualizza.

Sono 550 i cittadini reggiani che avevano conferito i loro risparmi in Coopsette rimasti “alleggeriti” di circa 10 milioni. La Federconsumatori che li assiste aveva chiesto a Legacoop un ristorno del 40% del prestito versato (come gia’ avvenuto per altre coop fallite come Orion e Cmr) percentuale che, con l’accordo regionale siglato nel 2017 con la centrale cooperativa, si e’ ridimensionata al 25% e dovrebbe essere erogata ai cittadini, che l’aspettano da quattro anni, entro la fine del 2019.

Più informazioni su