Scandiano, realtà aumentata e stampa 3D alla fiera dell’elettronica

Dimostrazioni, conferenze e un padiglione dedicato alle novità del settore, il 26 e 27 ottobre a Scandiano

SCANDIANO (Reggio Emilia) – Un padiglione dedicato alle nuove tecnologie, con focus su realtà aumentata, stampa 3D, droni, mobilità elettrica. È questa la principale novità in programma nella 16esima fiera regionale dell’elettronica, in programma nel prossimo fine settimana – 26 e 27 ottobre – nei padiglioni fieristici scandianesi.

La manifestazione sarà aperta al pubblico sabato dalle 9 alle 18.30 e domenica dalle 9 alle 18, l’ingresso costerà 5 euro ma sarà gratuito per disabili e ragazzi fino a 14 anni. Un appuntamento atteso, quello organizzato dal Comune di Scandiano, che ogni anno richiama esperti ma anche curiosi, amatori e tutti gli interessati all’elettronica, all’informatica e da quest’anno gli appassionati delle nuove tecnologie.

Un mix, quello in vetrina a Scandiano nel prossimo weekend, che riguarda anche la telefonia, la componentistica, i computer, la videoregistrazione, l’hi-fi car, il radiantismo, il mercatino delle pulci radioamatoriali e tanto altro…

“Si tratta di un appuntamento che richiama ogni anno moltissimi appassionati – ha sottolineato il sindaco di Scandiano Matteo Nasciuti – e che ad ogni edizione si arrichisce di novità che sanno suscitare curiosità e interesse. Novità che riflettono il dinamismo di un settore in perenne evoluzione, sia nella sua accezione industriale sia in quella commerciale, ragion per cui come Comune continueremo a puntarci”.

“Promuovere turismo e commercio passa anche – ha aggiunto l’assessore Matteo Caffettani – attraverso un corretto utilizzo del nostro quartiere fieristico. La fiera dell’elettronica, manifestazione di livello regionale e di largo richiamo per i tanti appassionati, risponde perfettamente a queste premesse e non a caso è giunta alla sedicesima edizione. Sono convinto che anche quest’anno il grande sforzo degli uffici, che ringrazio, verrà ripagato da numeri importanti”.

La principale novità dell’edizione di quest’anno, come detto, sarà quella rappresentata dal focus sulle nuove tecnologie. Spazio dunque a simulazioni di realtà virtuale con quattro visori per grandi e piccini, ma dagli 8 anni in su, per una emozionante prova pratica di giochi e avventure virtuali, insieme agli addetti.

Non mancherà poi la realtà aumentata, con un’azienda espositrice che darà un piccolo assaggio di un’applicazione sviluppata in house, un’app capace di fondere insieme realtà aumentata e rendering 3D, per offrire uno strumento di visualizzazione e configurazione prodotti estremamente innovativo ed intuitivo.

Nel nuovo padiglione spazio anche ai droni e alla mobilità elettrica. A tal proposito verranno organizzati circuiti per la prova pratica di monowheel, monopattini e sagway, con rider di esperienza che potranno affiancare i partecipanti nelle prove. Un evento condiviso con il forum Ewheel-Italia, il principale gruppo di appassionati monoruotisti Italiani.

Ci saranno poi dimostrazioni di Stampa 3D, sia professionali sia hobbistici, con una zona dedicata alla scansione e tante informazioni utili per conoscere un mondo in perenne evoluzione tecnologica. Infine sono state individuate due aree conferenze giornaliere, dove nei due giorni di apertura verranno presentate le regolamentazioni, le caratteristiche, la storia e le prospettive delle tecnologie esposte in fiera.