Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Gli appuntamenti di venerdì, sabato e domenica in città e in provincia

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 18 ottobre e che gli eventi vanno fino a domenica 20 ottobre.

Città

Teatro Valli: nell’atmosfera suggestiva del palcoscenico del Teatro Valli, che accoglie contemporaneamente sia gli artisti, sia gli spettatori, sabato (ore 18), il festival Aperto propone un altro appuntamento del ciclo “Sol # – Suoni nello spazio”, K&K Elektro Gesängen, ovvero i canti elettronici di Karlheinz (Stockhausen) e Kathinka (Pasveer), con Laura Faoro flauto, Massimiliano Viel ribbon controller, elettronica dal vivo,con la regì del suono curata da Tempo Reale.

Teatro Cavallerizza: Trilogy in two, è al teatro Cavallerizza sabato 19 ottobre, ore 20.30 e domenica 20 ottobre 2019, ore 18. Un’opera mosaico in due tempi che fonde musica, performance e video, protagonista un’artista dalla vocalità straordinaria come Helga Davis, accompagnata dal raffinato virtuosismo dello Schallfeld Ensemble, diretto da Sara Caneva.

Teatro Piccolo Orologio: sabato sera (ore 21) al Piccolo Orologio va in scena “Lungs” (in italiano “polmoni”) di Duncan Macmillan con Sara Putignano e Davide Gagliardini, regia di Massimiliano Farau e produzione della Fondazione Teatro Due. La nuova drammaturgia inglese, la coppia contemporanea, l’etica ecologica dei nostri anni 2000, due giovani interpreti talentuosi, una scena nuda e battute a perdifiato: ecco gli essenziali elementi di “Lungs”, commedia composta dal giovane Macmillan.

Vicolo Trivelli: sabato alle 17 in vicolo Trivelli nello spazio allestito dall’associazione “VivaVittoria”, è in programma un concerto-recital del soprano reggiano Elena Rossi. Con lei il tenore romano di fama internazionale Mirko Matarazzo e il pianista Paolo Andreoli per un programma che spazierà tra le arie e i duetti lirici più conosciuti, anche al grande pubblico: dal “brindisi” della Traviata a “Non ti scordar di me”, passando per “Tace il labbro…” della “Vedova allegra”.

Circolo Arci Gardenia: domenica 20 ottobre dalle 13 il Circolo Arci gardenia si fa promotore della solidarietà al popolo curdo con un pranzo per raccogliere fondi per gli sfollati e per gli ospedali da campo. Il menù del pranzo prevede: antipasto misto, penne all’arrabbiata, acqua (altre bevande escluse) a 15 euro (di cui 10 euro saranno devoluti alla raccolta fondi). Per prenotazioni telefonare al Circolo Arci Gardenia allo 0522 512901 (tutti i giorni dalle 15 alle 22).

Provincia

Albinea: una camminata serale per ammirare i pipistrelli. La organizza il Ceas con la collaborazione di Lipu, sabato 19 ottobre, alle 21. Il ritrovo sarà nella sede operativa di Albinea, in via Chierici n. 2 (ex scuole medie di Borzano) alle 20.45. La passeggiata sarà accompagnata dalle guide Luca Bagni e Luca Artoni. La partecipazione è gratuita.

Casalgrande: ad inaugurare la stagione di prosa del teatro De André venerdì sera (ore 21) sarà Gioele Dix con “Onderòd”. Un repertorio dei grandi monologhi del comico milanese che riflettono e ironizzano su mode e gusti correnti, su abitudini e debolezze diffuse, su guasti pubblici e privati, nel segno di quella comicità a tratti feroce che caratterizza il suo stile di scrittura, in altalena costante fra leggerezza e insofferenza. Una sorta di fotografia dello scombinato paesaggio italiano.

Scandiano: l’atmosfera di un’epoca dal fascino unico torna protagonista con la manifestazione “Meraviglia alla corte dei Boiardo” che si terrà sabato e domenica 19 e 20 ottobre dalle 9 alle 20 nella Rocca dei Boiardo di Scandiano, visitabile per due giorni in ogni angolo. Antichità, mestieri d’arte di ieri e di oggi, storie, una fiera mercato dell’antiquariato e tanto altro ancora saranno di scena nella seconda edizione di un’iniziativa che ha riscosso grande successo lo scorso anno.

Correggio: sabato e domenica è in programma l’edizione 2019 di “Correggio in autunno”, la tradizionale Fiera di San Luca dedicata al mondo contadino e alla valorizzazione dei prodotti agricoli ed enogastronomici tipici emiliani. Tutta la zona storica correggese verrà trasformata in un grande allestimento a cielo aperto diviso in varie aree tematiche, fra cui “La piazza del gusto”, “La piazza delle tradizioni”, “La piazza dei sapori”, “La piazza del vino”, sedi grandi e piccole per eventi musicali, mercatini, mostre, banchetti gastronomici e i mezzi del cibo di strada della rassegna “Gusto in the road”.

Luzzara: prosegue la stagione concertistica di “Argini. Senza confini”, la seconda parte della stagione teatrale del Teatro Sociale di Gualtieri che si tiene a Luzzara. L’appuntamento è previsto per sabato sera (ore 21.30) per quella che è la terza tappa italiana della tournée europea dei Barmer Boys che ci condurranno in un viaggio musicale che aprirà i suoi orizzonti sulle terre sconfinate del deserto del Rajasthan.

Gualtieri: domenica a Gualtieri si terrà la Sagra d’ottobre. In piazza Bentivoglio, dalle 9 alle 19.30, si terrà l’esposizione dei trattori e degli attrezzi agricoli d’epoca a cura dell’Amac-Amatori macchine agricole correggesi, oltre al mercato della fiera il mercato dei produttori e il mercato delle opere d’ingegno.

Reggiolo: Un menù con le ricette della tradizione per celebrare la regina zucca. Domenica 20 ottobre, nel Salone delle feste del ristorante Due Stelle, in via Rinaldi a Reggiolo, torna il Galà del tortello di zucca quest’anno giunto alla sua 15esima edizione. Il pranzo, fissato per le 12.30, comincerà con un antipasto che proporrà i prodotti del territorio, salumi, zucca e Parmigiano Reggiano. Non mancheranno poi le specialità della tradizione e i tortelli di zucca reggiolesi preparati come una volta, con soffritto e pomodoro, seguiti da rosette dello chef al prosciutto. Come secondo sarà servito arrosto di vitello con zucca e patate. Per concludere non mancherà un goloso dolce alla zucca. Il tutto sarà accompagnato da spumante, Lambrusco mantovano e vino bianco Soave (prezzo 25 euro).

Reggiolo: da venerdì a domenica a Reggiolo va in scena la prima edizione de “La Fagiolata”, una tre giorni gastronomica promossa dal gruppo organizzatore della storica Festa della Birra e ospitata dagli spazi coperti e riscaldati del parco dei Salici. Al centro dell’evento, piatti a tema (5 euro ognuno)nel ristorante self service aperto nelle tre serate e domenica anche a mezzogiorno. Ogni piatto costa 5 euro. Dai maltagliati pasta e fagioli ai garganelli carne e fagioli, dai garganelli zucca e fagioli ai garganelli speck e fagioli e ancora stracotto e fagioli, cotiche e fagioli, polenta fagioli e salsiccia e tonno, cipolla e fagioli. E dolci al carrello e una scelta di bevande.

Carpineti: domenica arriva il secondo appuntamento con la 56ª edizione della Festa della Castagna di Marola a base di caldarroste, castagnaccio, mercatini, folklore e tanto divertimento per famiglie. La manifestazione inizia alle 10 in piazza Giovanni da Marola con l’apertura del Mercato dei prodotti tipici del nostro Appennino e dell’artigianato artistico. Da lì alla stessa ora partirà la passeggiata guidata di IdeaNatura alla scoperta i castagneti secolari e i metati della zona (info 338-6744818). Il servizio navetta offerto dal trenino Marola Express invece farà la sua prima corsa già alle 9.30 per collegare i parcheggi periferici al centro con un biglietto unico di andata e ritorno da 2 euro. Il padellone di oltre 2 metri di diametro della piazza inizierà a cuocere le caldarroste dalle 11, da accompagnare rigorosamente con un buon bicchiere di vin brûlé. Dalle 12 poi i ristoratori del territorio e lo stand di Carpineti da Vivere allestito nella sede della ProLoco inizieranno a servire il pranzo con menu a base di castagne e savurett, da varie tipologie di primi ai dolci alla birra alle castagne.

Castelnovo Monti: venerdì sera al Parco Tegge di Felina si terrà l’Oktoberfest Bier Fest. Dalle 22 si esibiranno i Living Rocks, gruppo formato da quattro musicisti della montagna, Massimiliano Magnani alla voce e alla chitarra, Giacomo Manfredi alla chitarra, Gianni Casoni al basso e Roberto “Poppi” Guatteri alla batteria. In repertorio, grandi standard del rock fra Rolling Stones, Beatles, Neil Young e Creedence Clearwater Revival.