Quantcast

Questura, espulsi 34 irregolari da inizio anno

Ad ottobre è stata avviata l'istruttoria di 24 posizioni di cittadini non in regola con le norme sul soggiorno

REGGIO EMILIA – Dall’inizio dell’anno tutti gli stranieri colpiti da provvedimenti definitivi di espulsione – ovvero 34 irregolari – sono stati allontanati da Reggio Emilia attraverso accompagnamenti coattivi ai Cpr (Centri permanenza rimpatri) e imbarchi coattivi in aereo o nave diretti nei paesi d’origine. Lo rende noto il questore di Reggio Emilia Antonio Sbordone che, solo ad ottobre, ha avviato l’istruttoria di 24 posizioni di cittadini non in regola con le norme sul soggiorno finalizzata alla successiva emissione, da parte del Prefetto, dei decreti di espulsione.

Nelle operazioni di contrasto all’immigrazione clandestina – condotte anche insieme alla Polizia locale – sono stati impiegati 306 agenti del reparto Prevenzione crimine per rintracciare sul territorio le persone sospette e 102 per gli accompagnamenti ai Cpr o alla frontiera. E ancora: 34 operatori della Polizia Scientifica per le identificazioni e la produzione dei cartellini d’identita’ e 68 agenti del settore Espulsioni dell’ufficio Immigrazione della Questura che si occupano delle procedure burocratiche e di curare i rapporti con le ambasciate italiane dei Paesi di origine dei soggetti da espellere, per ottenere il rilascio dei documenti necessari al loro rientro in patria.