Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Londra, i messaggi dal tir dell’orrore: “Muoio, ti amo mamma”

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Mi dispiace mamma. Il mio viaggio all’estero non è andato bene. Ti amo così tanto! Sto morendo perché non posso respirare”. Sono carichi di disperazione gli ultimi sms inviati dal ‘tir della morte’ sbarcato nel Regno Unito dal Belgio nei giorni scorsi. Nel container frigorifero del camion sono stati ritrovati i cadaveri di 39 migranti asiatici. E’ tra gli altri il Guardian online a riportare alcuni dei messaggi telefonici scritti martedì sera da una 26enne vietnamita, a sua madre.

Intanto altre due persone, un uomo e una donna di 38 anni, sono state arrestate dalla Essex Police per sospetta complicità in traffico di esseri umani nell’ambito delle indagini sul ritrovamento dei cadaveri di 39 persone nel container frigorifero di un tir sbarcato nel Regno Unito dal Belgio nei giorni scorsi. I due sono residenti entrambi a Warrington, nel Cheshire (Inghilterra).

Prima di loro era stato arrestato pure l’autista nordirlandese del tir, di 25 anni. Secondo la polizia britannica le vittime – 31 uomini e 9 donne – sono cinesi, ma gli esami di medicina legale sono iniziati solo oggi e l’ambasciata della Cina ha fatto sapere di di non essere ancora ancora in grado di confermare ufficialmente la nazionalità di tutti.

Più informazioni su