L’Inter soffre ma batte il Sassuolo: 4-3

Doppiette di Martinez e Lukaku, ma i nerazzurri non mollano: Berardi, Djuricic e Boga spaventano Conte

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – L’Inter ha battuto il Sassuolo 4-3 (3-1) nell’anticipo dell’ora di pranzo dell’ottava giornata della serie A. DoppiettE di Lukaku (38′ e 45′ pt) e Lautaro Martinez (2′ pt e 26′ st). Per i neroverdi a segno D. Berardi (16′ pt), Djuricic (29′ st) e Boga (36′ st). I nerazzurri si portano ad un punto dalla capolista Juventus.

L’Inter passa in vantaggio subito con Martinez che, con un destro preciso dal vertice sinistro dell’area, batte Consigli. Al 13′ l’argentino, davanti al portiere neroverde, fallisce in modo clamoroso sparando a lato. Passano tre minuti e Berardi al 16′ trova il pareggio con un destro a incrociare. Partita effervescente. Prima viene annullato il raddoppio di Lautaro, poi tocca la stessa sorte a Caputo (fuorigioco). Ma al 38′ ci pensa Lukaku che si libera di Peluso e scarica in rete. Sul finire del primo tempo, Marlon stende in area Martinez: il calcio di rigore viene trasformato ancora da Lukaku. Alla fine del primo tempo è 3-1 per l’Inter.

Nel secondo tempo Lautaro prima costringe Marlon a un recupero decisivo (53′), poi calcia dal limite ma Consigli respinge coi pugni (55′). I nerazzurri continuano a premere: al 71′ Muldur interviene in ritardo su Barella, rigore e gol di Martinez. Due minuti più tardi segna il Sassuolo: il nuovo entrato Lazaro perde palla, Boga passa a Caputo che scarica per Djuricic, il cui destro batte Handanovic. All’81’ terzo gol del Sassuolo con Boga che ne salta tre in dribbling, e con il piatto mette in rete: la partita è riaperta. L’Inter è in affanno: all’89’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il tacco di Peluso finisce fuori. I nerazzurri soffrono ma vincono e tengono il passo della Juventus.

Il tabellino

Sassuolo-Inter 3-4

Gol: 2′ Lautaro Martinez (I), 16′ Berardi (S), 38′ Lukaku (I), 45′ rig. Lukaku (I), 71′ rig. Lautaro Martinez (I), 74′ Djuricic (S), 82′ Boga (S)

SASSUOLO (4-3-1-2): Consigli; Muldur (76′ Toljan), Marlon, Peluso, Tripaldelli; Duncan, Magnanelli, Obiang (52′ Boga); Traoré (66′ Djuricic); Berardi, Caputo. All. De Zerbi

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Candreva (73′ Lazaro), Gagliardini, Brozovic, Barella, Biraghi; Lautaro (72′ Politano), Lukaku (90′ Vecino). All. Conte

Ammoniti: Obiang (S), Duncan (S), Magnanelli (S), de Vrij (I), Muldur (S), Lazaro (I), Bastoni (I)

Più informazioni su