La giunta Vecchi si affida a un consulente per i social media

E' il reggiano Tommaso Dotti, 32 anni, per quattro anni a fianco del sindaco Sala a Milano. Costerà circa 60mila euro lordi l'anno

REGGIO EMILIA – Un esperto di social media per il sindaco Vecchi e la sua giunta. Dal 4 novembre, fino a fine mandato, lavorerà su questi aspetti, finora un po’ trascurati o lasciati all’iniziativa dei singoli membri dell’esecutivo, il reggiano Tommaso Dotti. Nella delibera di giunta che gli assegna l’incarico si legge che si dovrà occupare del presidio della comunicazione digitale del sindaco, del Comune e degli assessori, della definizione di nuove strategie di comunicazione on-line, della consulenza nell’attività politica del sindaco e nei rapporti con la città e della ideazione di eventi e iniziative per la promozione e valorizzazione delle attività di sindaco e assessori.

Dotti dovrebbe occuparsi di migliorare, più in generale, la comunicazione sui profili Instagram, Twitter e Facebook di Vecchi e della giunta e di tenere monitorati sui social quelle che sono le reazioni e i commenti dei cittadini sui temi caldi nell’agenda della città per poi, eventualmente, consigliare loro come intervenire su questi argomenti. Un ruolo sempre più importante, quello del consulente per i social media, nella politica odierna che dovrebbe servire anche a dare del sindaco un’immagine un po’ più pop.

Tommaso Dotti, 32 anni, che aveva coordinato la campagna elettorale di Vecchi come responsabile social, torna a Reggio dopo essere stato per quattro anni consulente sui social del sindaco di Milano, Giuseppe Sala e dopo aver lavorato per la MR & Associati Comunicazione srl del capoluogo lombardo. Il suo inquadramento prevede un’assunzione a termine con il contratto nazionale degli enti locali in categoria D, più un compenso annuo lordo di 30mila euro che dovrebbe portare il costo complessivo per questa figura a circa 60mila euro annui.