Interpump completa l’acquisizione di Reggiana Riduttori

Il presidente Montipò ha commentato: “Reggiana Riduttori è un’altra perla di eccellenza che arricchisce il nostro gruppo

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Dopo l’esito positivo delle procedure di due diligence, Interpump Group ha perfezionato l’acquisizione del 100% di Reggiana Riduttori, uno dei leader mondiali nella progettazione e costruzione di sistemi per la trasmissione di potenza: riduttori epicicloidali, motoriduttori e ruote motrici.

L’operazione ha comportato la cessione all’ingegner Giannicola Albarelli, che mantiene il proprio ruolo di presidente e AD di Reggiana Riduttori, di 3 milioni e 800mila azioni di Interpump, prelevate dalla riserva di azioni proprie, valorizzate contrattualmente al prezzo di 28,74 euro l’una (per un controvalore di circa 110 milioni, ndr), più un conguaglio in denaro pari a 15 milioni e 788mila euro.

Le parti hanno concordato che la Posizione finanziaria netta di Reggiana Riduttori sarà calcolata entro 30 giorni da oggi e l’importo risultante sarà corrisposto entro i 10 giorni successivi. Interpump “ringrazia l’ingegner Albarelli e tutto il management di Reggiana Riduttori per l’entusiasmo e la collaborazione che hanno consentito di rispettare gli obiettivi temporali fissati per il closing”.

Il presidente di Interpump Fulvio Montipò ha commentato: “Reggiana Riduttori è un’altra perla di eccellenza che arricchisce il nostro gruppo. Oltre ad accrescere e diversificare significativamente la nostra attività nelle trasmissioni di potenza, opera in settori e mercati in cui siamo già presenti con altri prodotti, con straordinarie opportunità di sinergie sia tecniche che commerciali”.

Più informazioni su