Daspo per il paracadutista piombato su Sassuolo-Inter

Il 36enne sarà denunciato anche per invasione di campo

REGGIO EMILIA – Sara’ denunciato per il reato di “invasione di campo”, l’uomo di 36 anni che domenica scorsa, durante la partita di calcio di serie A tra Sassuolo e Inter disputata al Mapei stadium di Reggio Emilia, e’ atterrato con il suo paracadute proprio in mezzo al campo, davanti a circa 18.000 spettatori.

Lo ha deciso, al termine degli accertamenti effettuati, il questore di Reggio Antonio Sbordone. Nei confronti del 36enne – che si difende sostenendo di essere stato costretto ad un atterraggio di fortuna – e’ stato emesso anche un Daspo, “in quanto l’azione portata a termine poteva arrecare grave rischio per l’incolumita’ del numeroso pubblico presente e dei calciatori”.