Correggio, folle inseguimento di auto rubata: un arresto

In manette Jason Caldaras, un 25enne originario di Modena e residente a Correggio

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Un 25enne originario di Modena e residente a Correggio, Jason Caldaras, è stato arrestato mercoledì pomeriggio, dopo un lungo inseguimento, dai carabinieri della stazione locale. L’equipaggio dei carabinieri era intervenuto per un furto su un’auto in sosta avvenuto due ore prima in un parcheggio di via strada provinciale Correggio.

I presunti autori, secondo le testimonianze, si erano dileguati a bordo di una Lancia Y appartenente a una signora di Correggio. Mentre andavano nell’abitazione della proprietaria dell’auto i militari, in via Sinistra Tresinaro di Correggio, hanno visto arrivare a forte velocità, dalla direzione di marcia opposta, la Lancia Y che non si è fermata all’alt ed è fuggita svoltando in via Vecchia Carpi.

Ne è nato un inseguimento a forti velocità (con punte anche sui 160 km orari) nel corso del quale il conducente dell’auto, per seminare i carabinieri, ha effettuato numerosi sorpassi pericolosi, ha attraversato incroci senza fermarsi allo stop arrivando anche, nella frazione di Mandrio, a rischiare di investire due anziani che sulle strisce stavano attraversando la strada.

L’inseguimento da Correggio si protratto fino a Rio Saliceto, poi a Carpi e poi ancora Correggio dove, in via San Martino, il conducente è stato costretto a rallentare per la presenza di un trattore agricolo che occupava tutta la carreggiata ed è stato quindi raggiunto e fermato dai carabinieri. Alla guida un 25enne abitante a Correggio in compagnia di un coetaneo correggese, suo amico. I due sono stati portati in caserma dove il conducente è stato arrestato. Sono in corso le indagini sui due giovani per accertare le loro responsabilità relativamente al furto dell’auto che ha originato poi l’inseguimento.

Questa mattina, dopo la convalida dell’arresto, il 25enne è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G. in attesa del processo fissato per il prossimo 17 gennaio.