Castelnovo Sotto, picchia l’ex moglie: denunciato

Un 58enne di Castelnovo Sotto dovrà rispondere di lesioni personali aggravate e sequestro di persona nei confronti dell'ex coniuge

CASTELNOVO SOTTO (Reggio Emilia) – Sfonda il timpano all’ex moglie, un’operaia di 41 anni, a suon di schiaffi: denuncia e divieto di avvicinamento alla donna per un 58enne di Castelnovo Sotto che ora dovrà rispondere di lesioni personali aggravate e sequestro di persona.

L’uomo, nel corso di un litigio nato per futili motivi, ha preso a schiaffi la donna e l’ha afferrata per la gola, provocandole lesioni al volto e la perforazione del timpano con una prognosi di 30 giorni. A questo si aggiunge l’accusa di sequestro di persona perché, avvalendosi dell’aiuto del figlio minore, gli ha fatto chiudere la porta di casa dall’esterno e togliere la chiave per impedire alla donna di uscire e quindi di ricorrere alle cure.

La 41enne è rimasta in casa ferita per alcune ore fino all’arrivo dei carabinieri di Castelnovo Sotto avvisati dal 112 a cui era giunta segnalazione da parte della vittima.